21 maggio 2012

Senza parole.Fotografia

Non ci sono parole per descrivere la paura che accompagna la gente dell'Emilia Romagna in questi giorni,io posso solo dire che alle 4 del mattino di domenica mi sono svegliata all'improvviso mossa dal letto che sussultava,ed è stata una sensazione orrenda.Ma l'uomo per fortuna sa sempre rialzarsi e ricostruire per continuare .............
window.setTimeout(function() { document.body.className = document.body.className.replace('loading', ''); }, 10);